Maddalena Vision, arriva Claudia Minichino

27 luglio 2016

minichinoweb

Prima novità per la Maddalena Vision Palermo: arriva la play Claudia Minichino, la scorsa stagione a Napoli in Serie A1.
L’esterna nata a Napoli, classe ’96, viene da una stagione sfortunata per via di un brutto infortunio al crociato, in quello che era l’anno dell’esordio nella massima categoria, con la squadra della città in cui è cresciuta. In precedenza, ha giocato a Latina in Serie A3 facendo registrare numeri eccellenti: 12.4 punti di media in 17 partite giocate, con 3.2 rimbalzi e 1.5 assist.
Per Minichino si tratta di un ritorno in A2 dopo la prima esperienza a Napoli, dove aveva collezionato una presenza agli inizi della sua carriera tra le senior. L’entusiasmo sicuramente, alla giovane play, non manca: «Sono molto contenta, dopo l’anno che ho passato, con sei mesi di stop, ero un po’ timorosa su questa stagione. – dice la napoletana – Tra le squadre che speravo potessero notarmi c’era però sicuramente Palermo: sia per la città che è bellissima, sia perché l’ho vista giocare quando ci siamo affrontate (due anni fa, in Serie A3) e mi è piaciuta, sia perché l’ho seguita la scorsa stagione e ha fatto un grande campionato. Mi sembrava una scelta ideale, per la serenità e la fiducia che mi può dare quest’anno in cui ricomincio a giocare». L’infortunio del febbraio scorso sicuramente è ancora presente nella memoria di Minichino, ma più come motivazione che come fonte di timore e incertezze: «A luglio ho sostenuto una visita specialistica a Villa Stuart, a Roma, ed è andata benissimo. La riabilitazione è completata e oggi sto bene. Per certi aspetti, forse quest’infortunio mi è servito: per gli stimoli, la voglia di giocare a pallacanestro, è come se fosse rinata la passione che avevo sin da bambina. Il basket mi è stato tolto da quest’infortunio, poter tornare a giocare per me è grandioso».

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Maddalena Vision, confermato coach Roberto Torriero

12 luglio 2016

torriero panchina

La Maddalena Vision Palermo comunica la conferma di Roberto Torriero come capo-allenatore in vista della stagione di Serie A2 2016/2017.
Arrivato in corsa il 15 dicembre scorso, coach Torriero ha ottenuto ottimi risultati la stagione scorsa, tornando alla pallacanestro femminile dopo un lungo periodo di assenza. Prima della Maddalena Vision, aveva allenato tra le altre Porto Empedocle, campione d’Italia Under 21 nel 2009, e Aquila Palermo, campionato di DNC vinto nel 2014. Con le palermitane ha diretto 18 partite, 11 vittorie e sette sconfitte tra stagione regolare e Playoff: da sottolineare la striscia di otto vittorie in nove gare tra dicembre e febbraio che ha portato la squadra in quinta posizione, piazzamento poi consolidato a fine campionato.
L’allenatore alessandrino, ormai siciliano d’adozione, ha commentato così il proseguimento del sodalizio: «Per me è un onore e un piacere continuare l’avventura con la Maddalena Vision Palermo, dove si sta cercando di costruire qualcosa d’importante, sarà una stagione dura e difficile, ma cercheremo di fare bene». Sbrigate le formalità burocratiche relative all’iscrizione al campionato e confermata la guida tecnica, la società ora si concentrerà sul roster in vista del prossimo torneo di Serie A2, riservandosi le dovute valutazioni tecniche sull’organico della stagione appena passata (a tal proposito, la società saluta con affetto e augura un grande in bocca al lupo a Giulia Manzotti, che ha deciso di giocare a Orvieto nella prossima stagione) e sulle nuove aggiunzioni. Coach Torriero, comunque, ci svela sin da ora qualche dettaglio “in anteprima”: «Comincia un nuovo ciclo, la società ha deciso di ringiovanire il roster con atlete di prospettiva. Speriamo che la città risponda sia come partecipazione di pubblico, sia con sostegno ed eventuali sponsorizzazioni, così da permettere a una città come Palermo di ambire quanto prima alla massima serie».

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Italia Under 17 d’argento, i complimenti della società

3 luglio 2016

ITALIA UNDER 17 ARGENTO

Un risultato storico, mai ottenuto dalle nazionali giovanili a livello mondiale: l’Italia Under 17 a Saragozza ha conquistato un incredibile argento al termine di una fantastica competizione. E la Maddalena Vision Palermo non può che applaudire quest’impresa.
La squadra di coach Giovanni Lucchesi ha fatto breccia nei nostri cuori, e non solo perchè a roster c’era la nostra Costanza Verona. La play palermitana ha giocato al massimo, mettendoci sempre grinta e cuore, partendo in tutte le sfide dalla panchina ma facendosi trovare pronta: i numeri alla fine sono simili a quelli dello scorso Europeo Under 16, 3.7 punti e 2.4 rimbalzi in 11.5 minuti d’utilizzo. Miglior prestazione personale i 13 punti nella finalissima contro l’Australia, ultima mollare in una sfida persa 38-62, contro una squadra fortissima e attrezzata per vincere il titolo iridato.
Un torneo che comunque ha regalato tantissime gioie alle Azzurre: dalle vittorie sofferte nei gironi contro Rep. Ceca e Corea, alla fantastica sfida contro gli USA (persa di un soffio), poi le sfide a eliminazione diretta coi successi in volata contro Mali e Canada, la semifinale vittoriosa sulla Cina. Sei partite, sette con la finale, in cui la nostra nazionale ha mostrato cuore, grinta, voglia di lottare assieme. La forza di un gruppo unito, diretto in maniera magistrale dal nostro ct Giovanni Lucchesi, dall’assistente Davide Malakiano e da tutto lo staff a seguito della spedizione. Il bilancio finale dice un argento, un posto nel miglior quintetto base della manifestazione (per Sara Madera, la capitana), miglior squadra Europea del torneo. Una bella rivincita, dopo quel bronzo di un anno fa a Matosinhos che forse ci stava un po’ stretto. E ora uno sguardo al futuro: siamo l’Italia, siamo abituati a disperdere il nostro potenziale, ma un gruppo così non va disperso, va aiutato a progredire, a migliorare giorno per giorno, per dare alle ragazze, in futuro, la possibilità di diventare vere giocatrici e aiutare anche la selezione maggiore.
Infine la Maddalena Vision Palermo, tutto il suo staff e le sue tesserate, fanno i più grandi complimenti alla spedizione azzurra di Saragozza, staff e atlete, che abbiamo seguito anche sul posto con i nostri dirigenti e abbiamo potuto apprezzare per dedizione alla causa e organizzazione. Inoltre, la società è orgogliosa della prestazione di Costanza Verona, della grinta e del cuore che ha mostrato anche nel superare i momenti più difficili: abbiamo costantemente seguito i suoi miglioramenti, l’abbiamo vista imparare da gioie e sofferenza in questa stagione, abbiamo cercato di metterla nelle condizioni di prepararsi il più possibile in vista della manifestazione iridata. Conosciamo i sacrifici, a livello fisico ed emotivo, che ha fatto per esserci e dare una mano alle sue compagne. Siamo orgogliosi di quanto ha fatto a Saragozza, dal primo all’ultimo giorno. Siamo orgogliosi, di lei e di quest’Italia. L’argento ve lo meritate tutto, campionesse!

(Foto: FIP, Federazione Italiana Pallacanestro)

La società
Maddalena Vision Palermo

Decimo Memorial “Laura Lo Baido”, in campo giovani e “Vecchie Glorie”

19 giugno 2016

IMG_4486

Basket e divertimento, in ricordo di Laura, per la prima fase del Memorial “Laura Lo Baido”, tenutasi ieri al PalaMangano.
La manifestazione, per ricordare la cestista del Verga Palermo scomparsa in giovane età, ha visto la partecipazione di tanti amici e volti che si sono alternati in un pomeriggio ricco di partite. Le sfide giovanili hanno visto la partecipazione dell’Ad Maiora Ragusa, allenata da coach Aldo Leggio, che ha sfidato le palermitane della Maddalena Vision in due partite Under 14 e Under 16.
In entrambe hanno vinto le ragusane: sfida Under 14 in discussione per tre quarti, poi prende il largo la formazione ospite, più collaudata e con un buon tasso tecnico, anche tra le giocatrici usciti dalla panchina (menzione particolare per la giovane Cannata, qualche giocata tecnicamente notevole). 48-65 il punteggio finale: per la Maddalena Vision da sottolineare il buon esordio di Verazza, nove punti, e Gioè, sei. Doppia cifra per Malara e Tumminelli, nel finale grande tripla per la giovanissima Abbate.
Stesso epilogo per l’Under 16: una partita in cui Ragusa dà spazio a giocatrici interessanti come Federica Mazza, una delle migliori realizzatrici dell’ultimo Trofeo delle Regioni, l’esterna Laura Parrino e Marta Barone, lunga che ha giocato anche in maglia Maddalena Vision. Si gioca per un quarto, col Verga che tiene con qualche buona iniziativa personale, poi dilagano le ospiti nel secondo quarto proprio grazie alle giocate eleganti di Mazza, alle triple di Caruso e la presenza di Barone. Il finale è 34-62: nella Maddalena Vision doppia cifra per Sara Casiglia, qualche buona giocata in attacco e difesa nel finale per Lipari, qualche disattenzione di troppo però nel quadro complessivo del match.

IMG_4396 Infine il momento delle “Vecchie Glorie”, con una bella sfida tra Palermo e Messina. Per la partita non si è tenuto uno score personale, ma possiamo comunque raccontarvi come è andata. Alla fine vince Palermo 63-40: partita che inizia piano, poi sale di livello e rimane divertente da vedere, in campo e fuori. Palermo soffre un po’, poi prende la testa della partita nel secondo parziale (primo tempo che termina 21-16) e non molla più il comando della partita potendo anche contare su una panchina più lunga rispetto alla selezione di Messina, che manda a referto otto giocatori. Cosa che, in partite del genere, fa grande differenza. Sfida giocata a buoni ritmi, molto intensa e competitiva, ma con grande spirito sportivo in campo. Nell’ultimo periodo breve interruzione per problemi tecnici a 8′ dalla fine sul 46-32, dopo il break allungano ulteriormente le “Vecchie Glorie” di casa e, quasi come in un film, ai titoli di coda sulla sirena arriva il canestro della nostra coach Simona Chines. A grande richiesta.
A fine match foto di rito, premiazioni e un ricco rinfresco offerto dagli ospiti “gastronomici” della manifestazone Panificio Salvatore Graziano, Funaro – Azienda Vinicola e Feudo Silvestri Vini.
Da parte della società Maddalena Vision un sentito ringraziamento ai nostri partner che hanno reso possibile la giornata di ieri, alla Ad Maiora Ragusa per aver partecipato a tutta la giornata con entusiasmo, ai disponibilissimi arbitri Emanuele Calandra e Vito Caietta, al pubblico accorso e alle “Vecchie Glorie” che hanno partecipato: quelle di Messina, per la lunga trasferta, e quelle di Palermo che hanno scelto di passare un soleggiato sabato pomeriggio con noi, all’insegna del basket e dello sport. Grazie a tutti, ci vediamo a settembre per la seconda fase del Memorial “Laura Lo Baido”!

Under 14: Maddalena Vision Palermo-Ad Maiora Ragusa 48-65
Maddalena Vision Palermo - Abbate 3, Verazza 9, S. Barrile 2, Tumminelli 11, Malara 15; Labbruzzo 2, Amaducci, Frisco, L. Barrile, De Blasi, Oliveri, Bellanca, Gioè 6. All. Chines.
Ad Maiora Ragusa - Fazio 4, Firrito 4, Scrivano 8, Gurrieri 8, Iacono, Schembari 18, Cannata 14, Di Martino 9. All. Leggio.
Arbitro: Emanuele Calandra di Palermo.
NOTE
Parziali: 14-15, 9- 18 (23-33), 16-15 (39-48), 9-17 (48-65)

Under 16: Maddalena Vision Palermo-Ad Maiora Ragusa 34-62
Maddalena Vision Palermo - Casiglia 10, Lipari 8, Salamone, Tumminelli 8, Cappelli 4; Malara, D’Amico, Verazza 2, Martorana, Davì 2, Frisco. All. Chines.
Ad Maiora Ragusa - Vitale, Mazza 23, Parrino 8, Caruso 12, Barone 7; Fazio 8, Firrito, Scrivano, Gurrieri, Schembari, Cannata 1, Di Martino 3. All. Leggio.
Arbitro: Emanuele Calandra di Palermo.
NOTE
Parziali: 8-15, 9-23 (17-38), 4-12 (21-50), 13-12 (34-62).

Vecchie Glorie: Palermo-Messina 63-40.

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Mondiali Under 17, Costanza Verona tra le dodici convocate

18 giugno 2016

cocca

La Maddalena Vision Verga Palermo annuncia che la sua atleta Costanza Verona è tra le dodici convocate per il Mondiale Under17, in programma dal 22 giugno a Saragozza.
Dopo un lungo raduno di preparazione, la cestista palermitana è stata scelta dal ct Giovanni Lucchesi per l’impegno iridato che vedrà l’Italia incrociare il parquet con Repubblica Ceca (22/6), Corea (24/6) e contro gli Stati Uniti (25/6). Il gruppo azzurro, attualmente alla prese col torneo amichevole di Saragozza, è formato in gran parte dalle atlete che hanno conquistato, la scorsa estate, il bronzo nell’Europeo Under 16 di Matosinhos (Portogallo). Costanza è l’unica palermitana, due le siciliane con la presenza nelle dodici anche di Elena Vella.
La lista delle convocate azzurre: Clara Chicchisiola (Rittmeyer Brugg Marghera), Lorela Cubaj (Umana Reyer Venezia), Lucia Decortes (A.S.D. GEAS Basket), Beatrice Del Pero (A.S.D. Basket Costa X L’Unicef), Martina Fassina (Fila San Martino Di Lupari), Giulia Ianezic (A.S.D. Pall. Interclub Muggia), Sara Madera (Umana Reyer Venezia), Elisa Pinzan (Umana Reyer Venezia), Giovanna Elena Smorto (Umana Reyer Venezia), Valeria Trucco (A.Dil. Minibasket Battipaglia), Elena Vella (Redimedica Latina), Costanza Verona (Maddalena Vision Palermo).
Da parte della Maddalena Vision Palermo grande soddisfazione nel vedere una giocatrice palermitana, proveniente dal nostro settore giovanile e che in questi anni ha fatto anche ottime cose con la prima squadra, far parte di un evento così importante come il Mondiale Under 17. A Costanza un grandissimo in bocca al lupo e lo stesso vale anche per tutta la delegazione e la nazionale azzurra. Forza “Cocca”, forza ragazze!

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

“X Memorial Laura Lo Baido”, a Palermo il basket incontra legalità e sociale

15 giugno 2016

decimo-memorial-laura-lo-ba

In ricordo di Laura: la Maddalena Vision Verga Palermo annuncia il nuovo Memorial “Laura Lo Baido”, che si struttura, per questa speciale decima edizione,  in due momenti. Il primo evento questo sabato, 18 giugno, al PalaMangano.
Con il Memorial “Laura Lo Baido”, la società vuole ricordare l’ex cestista scomparsa in giovane età, vittima di pirati della strada. L’evento, per la Maddalena Vision Palermo, ha al suo centro il basket, ma è anche un’occasione per rimarcare l’importanza dell’impegno sociale, del rispetto della legalità e dei valori fondamentali per la vita in una società civile. Partner della Maddalena Vision Palermo saranno Coni – Comitato Regionale Sicilia, la FIP, Legabasket Femminile, Confindustria Palermo, CRT Sicilia, Comune di Palermo, i consorzi Palermo al Vertice e Sicilia Sport al Vertice. Sponsor della manifestazione sono Unicredit Group, GESAP, Funaro – Azienda Vinicola, Panificio Salvatore Graziano, Feudo Silvestri Vini, SAIS Autolinee. Tra i sostenitori, non va poi dimenticata la Scuola Thomas More, a fianco della società nel progetto Minibasket e non solo.
Come detto, quest’edizione “speciale” del Memorial consta di due eventi diversi: il primo, sabato 18 giugno, sarà ospitato dal PalaMangano: si parte alle ore 15, con le sfide amichevoli in quadrangolare che vedranno coinvolte le formazioni Under 14 e Under 16 della Maddalena Vision contro formazioni siciliane di pari categoria. Alle ore 18 poi un momento speciale, quelle delle “vecchie glorie”, atleti e atlete che hanno fatto la storia del basket palermitano e messinese a sfidarsi, con la partecipazione di ospiti d’eccezione. A intrattenere gli atleti, anche a un rinfresco offerto da alcuni degli sponsor della manifestazione.
La seconda parte della manifestazione si terrà invece nel mese di settembre: previsti eventi di sensibilizzazione per legalità e sociale (tra cui una presentazione di “I Dieci Passi”, libro di Flavio Tranquillo e Mario Conte), oltre che l’immancabile componente cestistica con tornei di Minibasket, giovanili, un’excursus nella ginnastica artistica con uno spettacolo e l’immancabile triangolare che vedrà coinvolte formazioni di vertice della pallacanestro italiana (A1 e A2). Per ogni dettaglio e aggiornamento sarà possibile visitare il sito internet ufficiale della società, la pagina web dedicata al Memorial Laura Lo Baido (http://www.vergapalermobasket.it/archivio-storico/verga-sociale-decimo-memorial-laura-lo-baido) e i canali social di Maddalena Vision Verga Palermo.

Programma 10° Memorial “Laura Lo Baido”

Sabato 18 giugno 2016 – PalaMangano (via Ugo Perricone Engel, Palermo)
Ore 15 – Quadrangolare Under 14 e Under 16.
Ore 18 – Partita Amichevole “Vecchie Glorie del Basket” Palermo-“Vecchie Glorie del Basket” Messina.

Sabato 24 settembre 2016
Conferenza Stampa
Incontro/dibattito per sensibilizzare il mondo sportivo sul tema della “Donazione degli Organi” (in collaborazione col CRT Sicilia) e sul rispetto delle regole e della legalità.
Presentazione del libro “I dieci passi” di Flavio Tranquillo e Mario Conte.

Sabato 25 settembre 2016 – PalaMangano (via Ugo Perricone Engel, Palermo)
Torneo di Minibasket Provinciale.
Quadrangolare Under 18.
Spettacolo di Ginnastica Artistica.
Triangolare di Basket con squadre di A1 e A2 femminile.
Premiazioni.

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Giochi delle Isole: Sara Casiglia vince l’oro con la Sicilia

28 maggio 2016

ScreenHunter_06 May. 28 18.16

Le giovani siciliane non smettono di vincere e stupire: altro grande risultato per la Sicilia, che vince la medaglia d’oro ai “Giochi delle Isole” nel basket femminile tre contro tre.
Tra le protagoniste la nostra Sara Casiglia che, dopo l’argento ottenuto al Trofeo delle Regioni, raggiunge così un altro prestigioso traguardo rappresentando i colori dell’isola. Dopo la fase eliminatoria, conclusa al primo posto con solo una sconfitta (contro la Martinica), la squadra siciliana ha sconfitto in finale il Viu Basket per 11-5 con un’ottima prestazione nei dieci minuti di gioco.
Complimenti anche alle ragazze che hanno rappresentato alla grande la nostra regione, Stella Sammartino dell’Ad Maiora Ragusa, Giulia Patanè e Giulia Spampinato della Rainbow Catania. Ovviamente, congratulazioni anche allo staff guidato da Maura D’Anna e agli altri atleti siculi impiegnati nella manifestazione (i maschi, allenati da Andrea Bianca, hanno ottenuto un eccellente argento).
La Maddalena Vision infine esprime felicità per il bel risultato raggiunto da Sara, confidando che sia buon viatico per delle prossime stagioni ricche di soddisfazioni e successi.

(Foto: FIP Comitato Regionale Sicilia)

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao